Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

oggi in friuli venezia giulia

in evidenza

Universo Buenos Aires: Borges e Piazzolla allo specchio
Parco Coronini Cronberg
Gorizia
Il 22/06/19
Buenos Aires
Note in Città 2019, Stagione concertistica itinerante negli scenari suggestivi di Gorizia e Cormòns
Parco Coronini
Gorizia
Dal 28/06/19
al 13/09/19
Rainbow of Magic Harps
Luigi Merola - Eterogeneo susseguirsi di cementonatura
Spazio Espositivo EContemporary
Trieste
Dal 21/06/19
al 07/09/19
particolare

enogastronomia

Enogastronomia Le tipiche Osmize triestine
varie sedi
provincia di Trieste (TS)
Dal 01/01/18
al 31/12/20
Sabato on Wine Sabato on Wine
varie sedi
Gorizia - Pordenone - Udine (--)
Dal 01/01/19
al 31/12/19
Ein Prosit Grado Ein Prosit - Grado
Presso la Diga ed il Lungo Mare "Nazario Sauro" di Grado
Grado (GO)
Dal 12/07/19
al 14/07/19

Notizie > Attualità > 27 Febbraio 2013

Bookmark and Share

Europe Direct: nuovo progetto “InForma SVE - FVG Tour” dedicato ai giovani

Europe Direct Trieste

Trieste (TS) - E’ stato presentato oggi, nella saletta di via della Procureria 2/a, sede del centro di informazione europea “Europe Direct” del Comune di Trieste, il nuovo e interessante progetto “InForma SVE - FVG Tour”, dedicato ai giovani di età compresa tra 16 e 30 anni, con l’obiettivo principale di informare e formare tutti gli interessati in merito alle diverse opportunità esistenti di mobilità giovanile e volontariato all’estero, puntando l’attenzione in particolare sul cosiddetto Servizio Volontario Europeo (SVE).

Come è stato illustrato nel corso di una conferenza stampa cui sono intervenute il Vicesindaco e assessore alla Comunicazione Fabiana Martini, il direttore della Direzione Istruzione, Università, Ricerca, famiglia, associazionismo e cooperazione della Regione FVG Anna Del Bianco in rappresentanza dell'Assessore Molinaro e la dirigente del Servizio Comunicazione del Comune Maila Zarattini, l’iniziativa “InForma SVE - FVG Tour” prevede l’organizzazione, a cura del centro Europe Direct del Comune di Trieste, di un ciclo di 20 giornate informative e incontri territoriali, “spalmati” nell’arco di un anno a partire da aprile, in diversi Comuni e località, comprese quelle minori e più decentrate, di tutte e quattro le province del Friuli Venezia Giulia.
Operativamente il “tour” verrà svolto con un apposito pullmino attrezzato e con l’intervento nelle varie sedi di un gruppo composto da esperti e personale del Servizio Comunicazione del Comune di Trieste e dai 4 giovani “volontari europei” che stanno svolgendo il proprio Servizio di Volontariato in Regione (anch’essi presenti oggi alla presentazione in via Procureria).

Come hanno spiegato il Vicesindaco Martini e la dirigente del Servizio Comunicazione Zarattini, il progetto “InForma SVE - FVG Tour” punta in particolare a: incoraggiare l’avvicinamento e la partecipazione attiva dei giovani alle attività di volontariato in generale; sostenere la costituzione di associazioni giovanili finalizzate alle svolgimento di attività di volontariato; promuovere la “cittadinanza attiva” e favorire la partecipazione attiva dei giovani; diffondere tra i giovani la conoscenza dello SVE (Servizio Volontario Europeo) – soprattutto tramite la diretta testimonianza dei giovani volontari che presenzieranno agli incontri del “tour” - e agevolarne la partecipazione; promuovere l’occupabilità favorendo il riconoscimento delle competenze acquisite grazie alle esperienze di volontariato e stimolando lo studio e l’apprendimento delle lingue.

Dal canto suo, il direttore regionale per l’Istruzione, Università, Ricerca, famiglia, associazionismo e cooperazione Anna Del Bianco, ricordando come l’intera iniziativa venga finanziata dalla Regione FVG nell’ambito della L.R. 22 marzo 2012 n. 5 (“Legge per l’autonomia dei giovani e sul Fondo di garanzia per le loro opportunità”) oltre che con contributi della Presidenza del Consiglio dei Ministri, ha voluto sottolineare come proprio il progetto “InForma SVE - FVG Tour”, promosso e coordinato dal Comune di Trieste, sia risultato il 1° classificato nel bando per iniziative nel settore “Giovani e volontariato”, finanziato con la suddetta legge.

Una prima posizione – ha detto la Del Bianco – conquistata proprio per la sua capacità di fare rete a livello regionale, rivolgendosi ad ampio raggio a tutte le diverse aree del nostro territorio, e andando così a interessare e coinvolgere le tante realtà giovanili di cui la Regione è ricca, che spesso però richiedono di venir più efficacemente interconnesse e organizzate. Importante in tal senso anche l’aspetto internazionale del Progetto e la sua capacità di veicolare interessanti notizie sull’Europa e sul mondo giovanile europeo anche tramite le testimonianze dirette dei giovani volontari di diversi Paesi. Tutto ciò – ha concluso la funzionaria – è stato ritenuto di grande valore, soprattutto nel momento in cui la Regione sta avviando il suo primo “Piano regionale per i giovani” contenente precise strategie e progetti per le giovani generazioni.

Il Vicesindaco Martini ha anch’essa ribadito il rilevante significato del coinvolgimento nel progetto di diversi partner non solo a livello locale, ma, appunto, anche in ambito regionale, nazionale e internazionale.
Vi aderiscono in particolare, a livello regionale, oltre a quello di Trieste, i Comuni di Udine, Sagrado (GO) e Zoppola (PN), il Centro di Documentazione Europea (CDE) dell’Università degli Studi di Trieste, l’Istituto Tecnico “Deledda” di Trieste, le associazioni “ESN” (Erasmus Student Network) e “Jambo Gabri” di Trieste, “Il cerchio magico” di Villesse (GO), il MittelFest di Cividale del Friuli (UD), la cooperativa Nuove Tecniche di Pordenone, l’emittente “Radioattività” di Trieste.
Partecipano ancora, a livello nazionale, il Comune di Nuoro, l’ufficio Europe Direct della Provincia di Cagliari, l’Europe Direct–Eurodesk del Comune di Venezia e l’Eurodesk Italy.

Aderiscono a livello internazionale, il Comune di Buie (Croazia), le associazioni “HELP” (Croazia), “ProAtlantico” (Portogallo) e “AIPC Pandora” (Spagna), nonché l’ufficio Europe Direct di Nova Gorica (Slovenia).
Tutti questi partner supporteranno concretamente e promuoveranno il progetto “InForma SVE - FVG Tour” e le sue iniziative, ognuno attraverso i propri canali e la rete dei propri partner, diffondendo le informazioni e facilitando la partecipazione dei giovani interessati.

Interventi finali dei 4 giovani “volontari europei” operanti in Regione e con base a Trieste (due ragazzi, un portoghese e uno spagnolo, e due ragazze, una serba e una polacca) che hanno brevemente parlato della loro esperienza ma, soprattutto, hanno manifestato il loro desiderio di incontrare e interessare i giovani del nostro territorio e degli altri Paesi coinvolgendoli nelle molte opportunità di scambi di conoscenze, di mobilità e lavorative che l’Unione Europea può offrire.

L’“InForma SVE - FVG Tour” partirà da Trieste il 18 aprile: la prima “tappa” avrà luogo all’Università in concomitanza con lo “Job@UNITS”, lo stage di incontro tra neo-laureati e mondo del lavoro organizzato dallo stesso Ateneo.

Per informazioni: Ufficio Europe Direct – Comune di Trieste - Servizio Comunicazione, via della Procureria 2/a, tel. 040-675.4141, europedirect@comune.trieste.it., www.retecivica.trieste.it/eud. Orari di apertura da lunedì a venerdì, dalle ore 9 alle 12.30, martedì e giovedì anche 14.30 - 17.


INFO/FONTE: Ufficio Stampa Comune di Trieste

Leggi le Ultime Notizie >>>