Home News & Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Arte > 24 Febbraio 2013

"A volo d’uccello": 24 foto di Olga Micol in mostra al Caffè Tommaseo

Olga Micol, Nuova_Zelanda - geyser

Trieste (TS) - Lunedì 25 febbraio alle 18.30 prende il via a Trieste, allo storico Caffè Tommaseo (piazza Tommaseo 4/C), la rassegna della fotografa triestina Olga Micol intitolata "A volo d’uccello", che sarà presentata dall’architetto Marianna Accerboni. La mostra, il cui titolo prende spunto dalla nota stampa di Alberto Rieger dedicata a Trieste vista dall’alto, saranno esposte 24 foto realizzate in digitale dal 2001 al 2010 secondo una cifra classica ben diversa dalle fantasiose elaborazioni di cui l’artista ci ha dato prova nei passati cicli espositivi.

Attraverso una coloratissima ed efficace sequenza la Micol ci dà testimonianza con grande efficiacia e professionalità delle meravigliose albe dell’Alpi di Siusi (2001), del fascino di territori lontani come l’India, il Kashmir e il Ladach, con immagini realizzate nel 2006, e della realtà di Australia, Nuova Zelanda e Cina (2010).
La rassegna, come tutte le sue esposizioni, è una manifestazione riconosciuta dalla F.I.A.F. (Federazione Italiana Associazioni Fotografiche), che seleziona le immagini e gli autori migliori (fino al 10 marzo, orario tutti i giorni 8 - 23).

Olga Micol nasce a Trieste da una famiglia di fotografi, nonno e nonna, zia e zio materni lo erano e fin da piccola ha scoperto tutti i loro segreti professionali. Per sei mesi ha soggiornato a Melbourne (Australia), operando nello studio fotografico degli zii materni. Dipendente delle Assicurazioni Generali nell’ambito pubbliche relazioni e stampa, ha iniziato a fotografare in digitale ben 14 anni fa, documentando per la sua azienda le varie manifestazioni organizzate anche con la sua collaborazione e inserendo le sue foto nei cataloghi delle mostre e nei bollettini aziendali. Ha vinto la sua prima coppa in un concorso fotografico nel 2000 a Napoli. La prima mostra personale è nata quasi per caso nel 2001 con foto scattate al seguito della Nation’s Cup. Ha il suo attivo più di 30 mostre personali, 12 volumi fotografici con sue foto, mostre collettive e numerosi articoli su quotidiani e mensili. Nel 2005 è stata due mesi nello Skri Lanka e in India (Ladahk e Kashmir) come volontaria nelle missioni italiane.

Nel 2010 ha passato tre mesi in Australia, Nuova Zelanda e Cina. Ha realizzato video fotografici in Sardegna, Umbria, Abruzzo, Porto Vecchio di Trieste, Arsenale di Venezia, Polonia, India (Ladakh-Kahsmir), Cina, Australia, Nuova Zelanda e Serbia. Insignita dell’onorificenza A.F.I.A.P. Artiste de la Federation Internationale de l’Art Photographique, è stata invitata a partecipare alla 54° Biennale di Venezia Padiglione Italia Biennale Diffusa. È stata ammessa con più di 80 foto a 20 concorsi internazionali FIAP, ha ricevuto due medaglie d’oro in Italia e in Serbia, quattro menzioni d’onore in California, Serbia, Cina e Spagna e numerosi altri premi vinti anche in Italia.

Leggi le Ultime Notizie >>>