Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > AttualitĂ  > 09 Gennaio 2013

Bookmark and Share

"Save the Children - Italia Onlus" ringrazia il Comune di Trieste

Save the Children - Italia Onlus

Trieste (TS) - Un vivo ringraziamento al Sindaco Roberto Cosolini, per l’appoggio dato e per la personale partecipazione all’iniziativa, nonché per il patrocinio concesso dal Comune alla manifestazione, è stato espresso nei giorni scorsi dall’organizzazione “Save the Children – Italia Onlus” a conclusione della campagna di sensibilizzazione sviluppata in tutta Italia sui temi del diritto alla salute di madri e bambini e della lotta alla mortalità e alla malnutrizione infantile.

In particolare, per mantenere alta l’attenzione di cittadini e istituzioni su un’emergenza che coinvolge milioni di bambini nel mondo, “Save the Children – Italia” aveva promosso lo scorso anno, nel quadro della campagna internazionale “Every One”, la seconda edizione del “Viaggio del Palloncino Rosso” che, prendendo il via da Roma il 9 ottobre, aveva toccato le principali piazze di 18 città italiane, con vari eventi e iniziative di coinvolgimento.

Il “tour” di ‘Save the Children’ aveva raggiunto Trieste il 13 ottobre – in “non casuale” concomitanza con la Barcolana - e una manifestazione si era svolta in piazza dell’Unità, con il patrocinio appunto del Comune. Nell’occasione il Sindaco Cosolini aveva anche sottoscritto, analogamente agli altri Sindaci delle città toccate dal “Palloncino Rosso”, il “Manifesto dei Comuni Italiani per dire basta alla mortalità infantile”, con ciò confermando di voler “sostenere e amplificare la voce di ‘Save the Children’”. Successivamente, questo particolare “giro d’Italia” si era concluso in novembre “mobilitando complessivamente, con azioni diverse – come ha spiegato il responsabile italiano dell’organizzazione, Valerio Neri, in una nota inviata al Sindaco Cosolini – oltre 610 mila persone”.

Con la stessa lettera, accompagnata anche da una targa ricordo a simboleggiare la gratitudine al Comune e al Sindaco per il solidale sostegno offerto, il direttore Neri ha inviato a Cosolini una copia dell’“Atlante dell’Infanzia (a rischio) in Italia”, un rapporto sulla situazione italiana in questo campo (definita come “estremamente preoccupante, e a tratti drammatica”) che intende essere soprattutto un utile strumento di comprensione della realtà per “orientare gli interventi relativi all’infanzia e all’adolescenza, al fine di dare prospettive concrete agli oltre 10 milioni di bambini presenti nel nostro Paese.”

‘Save the Children’ è un’organizzazione internazionale che, dal 1919, è impegnata per i diritti dei bambini e per migliorarne le condizioni di vita in tutto il mondo.


INFO/FONTE: Ufficio Stampa Comune di Trieste

Leggi le Ultime Notizie >>>