Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Incontri > 03 Gennaio 2013

Bookmark and Share

"Gut hort: il giardino dell’eternità" di Marco Tessarolo al Museo Revoltella

Cimitero ebraico

Trieste (TS) - Mercoledì 9 gennaio, alle ore 17.30, nell’auditorium del museo Revoltella di via Diaz 27, sarà proiettato il video “Gut hort: il giardino dell’eternità” di Marco Tessarolo, da un’idea di Marco Peteani e con la partecipazione di Livio Vasieri e con il patrocinio della Comunità ebraica di Trieste. Nel corso dell’incontro, il giornalista Pierluigi Sabatti intervisterà gli autori, presenti rappresentanti della Comunità ebraica e il rabbino capo Yitzhak David Margalit.

Il filmato accompagna lo spettatore in punta di piedi in un luogo suggestivo della città: il cimitero ebraico di via della Pace ove la memoria si dilata in un universo segnato soltanto dal primato della lussureggiante natura che tutto assimila e impetuosamente abbraccia. La videocamera segue nel silenzio il lavoro certosino di Livio Vasieri che quotidianamente, e volontariamente, offre il suo tempo per restaurare con pazienza e affetto le lapidi del cimitero ebraico.

Il Cimitero ebraico di via della Pace vede la luce a metà Ottocento quando, per l’espansione del centro abitato e per lo scarso spazio disponibile, il vecchio cimitero di via del Monte diviene inadeguato alle necessità degli ebrei triestini. La Comunità accetta allora l’offerta del Comune di provvedere alle spese per l'impianto del Nuovo Cimitero Ebraico che sorge, con una convenzione del 1842, nella zona che accoglie il cimitero cattolico di Sant’Anna.

Con questa presentazione il Museo Revoltella intende valorizzare, assieme al significato dell’opera dal punto di vista dei contenuti, anche il pregio artistico del video, realizzato da un giovane regista indipendente, quale è Marco Tessarolo (è nato nel 1978) ma già noto e apprezzato a livello internazionale. Con i suoi video realizzati per conto di grandi multinazionali ha ricevuto prestigiosi riconoscimenti, tra cui il primo premio al London Film Festival del 2009 e il secondo all’Marco Tessaroloedizione 2010. Vincitore del TP 2010, premio nazionale dei Pubblicitari Professionisti Italiani, si è aggiudicato il secondo posto al Cannes Lions nel 2011 nonché finalista al NewYork Tribeca FIlm Festival, al Shanghai Film Festival, al New Horizons Film Festival e al Barcelona World Congress.


INFO/FONTE: Ufficio Stampa Comune di Trieste


Leggi le Ultime Notizie >>>