Home News & Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Arte > 14 Dicembre 2012

Presentata la mostra "Bogdan Grom", dal 16 dicembre al Magazzino delle Idee

Bogdan Grom

Trieste (TS) - La Presidente della Provincia di Trieste, Maria Teresa Bassa Poropat ha presentato la mostra "Bogdan Grom", la cui inaugurazione è prevista per sabato 15 dicembre, alle ore 18, al Magazzino delle Idee. Al suo fianco l’artista che ha raggiunto Trieste dagli Stati Uniti, dove risiede, per presenziare all’avvenimento.

“Si conclude con questa esposizione un percorso iniziato nel 2008 – ha detto Maria Teresa Bassa Poropat – che ha portato la Provincia di Trieste a realizzare questa ampia e articolata rassegna dedicata all’arte, vorrei dire alle arti, di Bogdan Grom. Si tratta di un itinerario tra generi, tecniche, luoghi costruito assieme al Maestro e destinato, tra i fili di una trama che fonde opere ampiamente conosciute con altre inedite, schizzi, dal tocco leggero, con sculture dai molti profili, l’impegno per l’architettura con i disegni per l’editoria”.

Sono oltre cento le opere in mostra provenienti dagli archivi del maestro, da diverse collezioni pubbliche e private, da istituzioni museali, frutto di una serie di relazioni tra le quali la collaborazione del Consolato sloveno, del Civico Museo Revoltella e della Biblioteca Nazionale degli Studi Slovena di Trieste, della KB 1909 di Gorizia, del Comune di Sgonico-Zgonik e, per l’ampliamento della sezione multimediale, dell’Istituto Galvani.

“Una rete per la cui attivazione – ha commentato Bassa Poropat - fondamentale è stato il sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia e della Fondazione CRTrieste”. La mostra è una sorta di viaggio nel colore e nel mondo attraverso paesi e realtà conosciuti da Grom che ne ha fatto fonte di ispirazione e motivo profondo di riflessione: i paesaggi del Carso e dell’Italia con Venezia, Roma, Perugia, le vaste pianure d’oltreoceano, il brulicare delle metropoli da New York a Parigi, lo sguardo ai pellerossa e alle popolazioni autoctone americane. Sette sono le sezioni nelle quali è articolata l’esposizione: il sentimento della realtà; America viaggi ed echi sociali; New York: la vita e il colore; la tridimensionalità; l'espressionismo; architettura, tecniche, arte e religione.

“Il visitatore ha l’opportunità di conoscere in modo dettagliato – ha aggiunto Bassa Poropat - l’opera di un artista complesso il cui impulso creativo muove dalle radici della sua terra per poi dialogare con i grandi maestri possedendo al contempo una decisa autonomia espressiva.Osservando la mostra non posso che ringraziare tutti coloro che hanno appoggiato e sostenuto questa iniziativa, coloro che l’hanno curata e organizzata, il maestro Grom per l’energia con cui ancora una volta ha guardato al suo lavoro non tacendo suggerimenti e osservazioni, rendendo il percorso espositivo anche racconto di vita”. E’ in fase di realizzazione il catalogo della mostra dedicato alla figlia Dunja, con gli interventi critici di Milcek Komelj, Giulio Montenero e Vanja Strukelj.

La mostra, dopo l’inaugurazione di domani sarà aperta al pubblico da domenica 16 dicembre e fino al 3 febbraio 2013 con i seguenti orari: martedì e mercoledì 10-13, giovedì 10-13 e 15-17, venerdì 10-13 e 15-19, sabato e domenica 10-13 e 15-19 (lunedì chiuso). Martedì 25 dicembre, giorno di Natale e il lunedì 31 dicembre il Magazzino delle Idee resterà chiuso. Mercoledì 26 dicembre e domenica 6 gennaio, Epifania, dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19. Martedì 1° gennaio apertura pomeridiana dalle 15 alle 19.


INFO/FONTE: Ufficio Stampa Provincia di Trieste

Leggi le Ultime Notizie >>>