Home News & Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Attualità > 17 Novembre 2012

Dopo il Global Forum 2012 a Stoccolma, Trieste si candida ad ospitare l'edizione 2013

Global Forum 2012

Trieste (TS) - Il Comune di Trieste ha partecipato alla 21esima edizione del “GLOBAL FORUM 2012 – Shaping the future” che si è tenuta in Svezia, a Stoccolma (12-13 novembre).

Il Global Forum 2012, che è un evento internazionale di alto profilo dedicato all’evoluzione dell’informazione negli aspetti economici, sociali e politici della società, è organizzato in collaborazione con VINNOVA, l'Agenzia svedese per i sistemi innovativi e con il sostegno di Tillvaxtverket, "l'Agenzia svedese per la crescita economica e regionale", la Città di Stoccolma, il consiglio amministrativo regionale di Stoccolma e l'Università di Stockholm / DSV. E si collega a ITEMS-International, azienda indipendente con base a Parigi, che raduna soci e consulenti ad alto livello, esperti in internet, reti, telecomunicazioni, televisione e IT a livello mondiale. ITEM è l’anima del Global Forum.

Dal 1992 ogni anno il Global Forum riunisce più di 300 esperti e studiosi provenienti da più di 30 paesi di tutti i continenti, compagnie europee, delegati della Commissione europea e accademici.
Promuove nuove iniziative internazionali, aiuta la creazione di partenariati pubblici  e privati, e contribuisce alla condivisione di informazioni su questioni cruciali volte a  plasmare un mondo digitale sostenibile. L'obiettivo principale di questa edizione è: ‘Modellare e connettere il futuro digitale’.

L’assessore comunale Andrea Dapretto, ha seguito l’evento di Stoccolma prendendo contatto con numerosi intervenuti, in rappresentanza del Sindaco Roberto Cosolini e ha dichiarato: “La presentazione della città di Trieste ha colpito tutti i partecipanti all’incontro. Gli aspetti che hanno maggiormente destato attenzione sono stati le bellezze arichitettoniche e paesaggistiche e la copiosa presenza di istituzioni ed enti scientifici di alto livello. La Presidente del comitato Sylviane Toporkoff verrà presto in città per prendere i primi contatti e per individuare i soggetti con i quali cominciare le prime collaborazioni”.

Mario Po, referente del Global Forum, che ha contribuito a proporre la candidatura di Trieste quale sede del Global Forum 2013 ha commentato: “Tutto sta procedendo secondo le migliori aspettative. A Stoccolma la proposta è stata accolta da tantissimi delegati con entusiasmo, manifestando la convinzione che Trieste può dare un valore aggiunto ad un summit mondiale sulle tecnologie della comunicazione ed il digitale che sta trasformando i paesi più avanzati. Penso che in questo momento nessuna altra città in Europa abbia la capacità di ospitare bene il Global Forum come Trieste".

Hanno espresso parere favorevole per Trieste anche Edith Cresson, già primo Ministro del Governo francese e la Verizon, una delle prime compagnie mondiali di comunicazione. Un ulteriore contributo alla candidatura di Trieste è stato apportato dall’architetto Ariel Camerini, delegato dalla Fondazione Stock Weinberg che ha accolto l’idea come partner in quanto si occupa della convivenza e collaborazione tra i popoli e di formazione e sviluppo, che sostiene l’importanza per la citta di Trieste, “quale centro scientifico di grande importanza, snodo politico ed economico tra Est ed Ovest e punto di incontro tra l’Oriente e l’Occidente delle culture". Per l’evento 2013 sono stati effettuati numerosi sopralluoghi nel corso dell’estate dai referenti del Global Forum, dal presidente e vicepresidente dell’ITEM Sylviane Toporkoff e Sebastien Levy.

Il Sindaco di Trieste Roberto Cosolini ha ampiamente sostenuto l’iniziativa comunicando a Parigi: “Sono infatti convinto che Trieste, "Città della Scienza", che vanta la presenza di numerose istituzioni scientifiche di altissimo livello, potrà rappresentare una sede prestigiosa per questo importante evento, che va considerato come uno degli appuntamenti di maggiore importanza nel mondo tecnologico".

Ora Trieste dovrà vedersela con Ginevra, ultima candidata rivale in gioco.


INFO/FONTE: Ufficio Stampa Comune di Trieste

Leggi le Ultime Notizie >>>