Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Film > 05 Settembre 2012

Bookmark and Share

Cinemazero: la programmazione in sala dal 7 al 13 settembre

Isabelle Huppert in "Bella addormentata" di Marco Bellocchio

Pordenone (PN) - La programmazione nelle sale di Cinemazero dal 7 al 13 settembre 2012.

Venerdì 7 settembre 2012
Sala Grande; ore 19.45 - 22.00; BELLA ADORMENTATA di Marco Bellocchio
Sala Pasolini ; ore 17.30 - 19.30 - 21.30; MONSIEUR LAZHAR di Philipp Falardeau
Sala Totò; ore 18.00 - 21.00; IL CAVALIERE OSCURO - IL RITORNO di Christian Nolan

Sabato 8 settembre 2012
Sala Grande; ore 17.30 - 19.45 - 22.00; BELLA ADORMENTATA di Marco Bellocchio
Sala Pasolini ; ore 17.30 - 19.30 - 21.30; MONSIEUR LAZHAR di Philipp Falardeau
Sala Totò; ore 18.00 - 21.00; IL CAVALIERE OSCURO - IL RITORNO di Christian Nolan

Domenica 9 settembre 2012
Sala Grande; ore 15.15 - 17.30 - 19.45 - 22.00; BELLA ADORMENTATA di Marco Bellocchio
Sala Pasolini ; ore 15.00 - 17.00 - 19.30 - 21.30; MONSIEUR LAZHAR di Philipp Falardeau
Sala Totò; ore 15.00 - 18.00 - 21.00; IL CAVALIERE OSCURO - IL RITORNO di Christian Nolan

Lunedì 10 settembre 2012
Sala Grande; ore 19.45 - 22.00; BELLA ADORMENTATA di Marco Bellocchio
Sala Pasolini ; ore 17.30 - 19.30 - 21.30; MONSIEUR LAZHAR di Philipp Falardeau
Sala Totò; ore 18.00 - 21.00; IL CAVALIERE OSCURO - IL RITORNO di Christian Nolan

Martedì 11 settembre 2012
Sala Grande; ore 19.45 - 22.00; BELLA ADORMENTATA di Marco Bellocchio
Sala Pasolini ; ore 17.30 - 19.30 - 21.30; MONSIEUR LAZHAR di Philipp Falardeau
Sala Totò; ore 18.00 - 21.00; IL CAVALIERE OSCURO - IL RITORNO di Christian Nolan

Mercoledì 12 settembre 2012
Sala Grande; ore 19.45 - 22.00; BELLA ADORMENTATA di Marco Bellocchio
Sala Pasolini ; ore 17.30 - 19.30 - 21.30; MONSIEUR LAZHAR di Philipp Falardeau
Sala Totò; ore 18.00 - 21.00; IL CAVALIERE OSCURO - IL RITORNO di Christian Nolan

Giovedì 13 settembre 2012
Sala Grande; ore 19.45 - 22.00; BELLA ADORMENTATA di Marco Bellocchio
Sala Pasolini; ore 17.30 - 19.30 - 21.30; MONSIEUR LAZHAR di Philipp Falardeau
Sala Totò; ore 18.00; IL CAVALIERE OSCURO - IL RITORNO di Christian Nolan
Sala Totò; ore 21.00; BERLINGUER TI VOGLIO BENE di Giuseppe Bertolucci - evento speciale per i dieci anni di Scrivere di Cinema - ingresso libero.

--------------------------


"Berlinguer ti voglio bene" di Giuseppe Bertolucci - evento speciale per i dieci anni di Scrivere di Cinema - ingresso libero
Afflitto da un tormentoso rapporto edipico con una madre megera e possessiva, Mario Cioni cerca inutilmente di liberarsene, affidandosi alle speranze di una rivoluzione guidata dal segretario del PCI Enrico Berlinguer. Libera rielaborazione di un monologo teatrale (Cioni Mario di Gaspare fu Giulia, 1975), è il duplice esordio nel cinema di Giuseppe Bertolucci e Roberto Benigni. Casto nelle immagini e di torrentizia scurrilità genitale nei dialoghi, è un film anomalo fondato su diverse contraddizioni: stridente coabitazione di comico e drammatico; enormità delle provocazioni verbali e tenerezza delicata a livello figurativo; un protagonista che è, insieme, moderno e arcaico; miscuglio di intelligenza campagnola e estri surrealisti.

"Bella addormentata" di Marco Bellocchio
Direttamente dalla Mostra del Cinema di Venezia arriva nelle sale l'ultimo film del maestro Marco Bellocchio. Tutto si svolge, in vari luoghi d’Italia, in sei giorni, gli ultimi di Eluana Englaro, la cui vicenda resta sullo sfondo. Personaggi di fantasia dalle diverse fedi e ideologie le cui storie si collegano emotivamente a quella vicenda, in una riflessione esistenziale sul perché della vita e della speranza malgrado tutto. Un senatore deve scegliere se votare per una legge che va contro la sua coscienza o non votarla, disubbidendo alla disciplina del partito, mentre sua figlia Maria, attivista del movimento per la vita, manifesta davanti alla clinica dove è ricoverata Eluana. Roberto, con il fratello, è schierato nell’opposto fronte laico. Un "nemico" di cui Maria si innamora. Altrove, una grande attrice cerca nella fede e nel miracolo la guarigione della figlia, da anni in coma irreversibile, sacrificando così il rapporto con il figlio. Infine la disperata Rossa che vuole morire, ma un giovane medico si oppone con tutte le forze al suo suicidio.

"Monsieur Lazhar" di Philippe Falardeau
Il film è un racconto semplice, sia dal punto di vista della struttura che dell'estetica, assolutamente naturalistica, ma suscita emozioni forti perché sembra uscito da un passato più autentico, incarnato dal personaggio del titolo, che delle nuove locuzioni per l'analisi logica non sa nulla ma conosce la sostanza, quella che non muta. Un passato, soprattutto, in cui l'insegnamento era anche iniziazione e cioè trasmissione di una passione prima che di un sapere e in cui l'abbraccio tra maestro e bambino, così come lo scappellotto, non era proibito ma faceva parte di un relazione profonda, che non poteva non contemplare anche le manifestazioni fisiche. Monsieur Lazhar è dunque un film commovente, non pietistico né moraleggiante, che riflette sulla perdita ma fa riflettere anche noi su cosa ci siamo persi per strada.

"Il cavaliere oscuro. Il ritorno" di Christopher Nolan
Sono passati otto anni da quando Batman è scomparso nella notte, trasformandosi, in quell'istante, da eroe a fuggitivo. Per un certo tempo la menzogna ha funzionato, le attività criminali di Gotham City sono state schiacciate grazie legge anti-crimine Dent. Ma tutto cambierà con l'arrivo di un'astuta gatta ladra con un programma misterioso. Molto più pericoloso, tuttavia, è l'emergere di Bane, un terrorista mascherato i cui spietati piani per Gotham spingono Bruce fuori dal suo esilio auto-imposto. Ma anche se indosserà di nuovo il mantello e il cappuccio, Batman potrebbe non aver chance contro Bane.


INFO/FONTE: Cinemazero / Ufficio Stampa

Leggi le Ultime Notizie >>>