Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

oggi in friuli venezia giulia

in evidenza

Alla Biblioteca statale Isontina le fotografie di Mauro Mikulin
Gorizia
Dal 14/11/19
al 29/11/19
La locandine
PICCOLO TEATRO CITTÀ DI SACILE E UTE DI SACILE E ALTOLIVENZA INSIEME PER L’EVENTO “LEONARDO&FRIENDS"
Palazzo Ragazzoni - Villa Frova
Sacile - Caneva
Dal 17/11/19
al 30/11/19
Leonardo
OMAGGIO AL “RINASCIMENTO DI PORDENONE” IN MUSICA, NEL TEMPO DI LEONARDO E ISABELLA D’ESTE
Museo civico d'arte Palazzo Ricchieri
Pordenone
Il 09/11/19
Barocco_Europeo_Contrarco Consort

enogastronomia

Enogastronomia Le tipiche Osmize triestine
varie sedi
provincia di Trieste (TS)
Dal 01/01/18
al 31/12/20
Sabato on Wine Sabato on Wine
varie sedi
Gorizia - Pordenone - Udine (--)
Dal 01/01/19
al 31/12/19
Laguna in Tecja Laguna in tecja 2019
Grado (GO)
Dal 26/10/19
al 15/12/19

 

Notizie > AttualitĂ  > 05 Agosto 2012

Bookmark and Share

Triestina: dichiarazione del sindaco Roberto Cosolini

Roberto Cosolini, sindaco di Trieste (foto Ufficio Stampa Comune di Trieste)

Trieste (TS) - Riceviamo e pubblichiamo una dichiarazione del sindaco Roberto Cosolini in merito alla questione Triestina.

«Il Comune comunica che in relazione alla vicenda Triestina a seguito delle richieste formulate sono pervenute, più o meno nei termini indicati all’amministrazione comunale, due manifestazioni di interesse corredate da supporti documentali.

In una di queste, la società Unione Triestina 2012, comunica l’intenzione di avvalersi della possibilità, prevista nella comunicazione formale della FIGC del 27 luglio 2012 al Comune di Trieste, di iscriversi al Campionato di Eccellenza, assumendo tutti gli impegni richiesti dalla Federazione in relazione alla scadenza di lunedì 6 agosto, ivi compreso il versamento una tantum di 100mila euro. Questa società non intende avvalersi della possibilità di chiedere parallelamente l'eventuale ammissione alla Serie D, che nell’annunciare la lettera al Sindaco da rappresentanti della Federazione è stata indicata come possibilità aggiuntiva, non di rito acquisito, su cui la FIGC si sarebbe eventualmente riservata una valutazione.

Da parte della società “Triestina per sempre” è stata manifestata l’intenzione di avvalersi della possibilità di ammissione diretta al campionato di serie D sulla base di indicazioni ricevute dalla Lega Nazionale Dilettanti, non contenute in documenti della FIGC, e quindi di non compiere gli atti previsti nella comunicazione del 27 luglio, detta società dichiara la disponibilità a versare successivamente con modalità da concordare i 300mila euro previsti una tantum in base al Lodo Petrucci, una volta fosse ammessa alla Serie D».

«Premesso che ringrazio quanti con disinteressata passione e amore per lo sport hanno dato in queste giornate difficili disponibilità ad impegnarsi, - dichiara Cosolini- rilevo che in altri paesi come Francia, Germania, Gran Bretagna e Stati Uniti certo non si ritiene che il destino delle società sportive di riferimento sia nelle mani del Sindaco, ma fin qui siamo nella tradizione italiana. Quello che mi sembra veramente anomalo è che tocchi al primo cittadino in una situazione come quella che capita oggi a Trieste decidere se applicare alla lettera norme decise dall’ente competente o derogare dalle stesse sulla base di indicazioni che proverrebbero dagli stessi ambienti tenuto conto che è la FIGC a dover decidere».

Leggi le Ultime Notizie >>>