Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > AttualitĂ  > 11 Giugno 2007

Bookmark and Share

Tutti i finalisti e gli appuntamenti del Premio Giornalistico Marco Luchetta 2007

la giuria del premio Luchetta 2007

Trieste (TS) - Sono Sabina Fedeli (TG5 Terra!) per il servizio “Il delitto d’onore in Palestina”, Vauro Senesi e Claudio Rubino (TG3 Primo Piano) per “Souk e i pesci” realizzato in Cambogia e Stefano Tura (TG1-TV7) per “Gangchester Story” sulle bande di giovani afroamericani di Manchester, i finalisti della sezione Tv del Premio Giornalistico Marco Luchetta 2007, promosso dalla "Fondazione Luchetta, Ota, D'Angelo, Hrovatin per i bambini vittime della guerra", organizzato da Leonardo Servizi e Comunicazione in collaborazione con la RAI, con il contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, del Comune, della Provincia e della Camera di Commercio di Trieste, con Assicurazioni Generali, Banca Popolare Friuladria e Samer&Co. Shipping. Per la sezione Premio Luchetta quotidiani/periodici i tre finalisti sono Giorgio Bernardelli (Avvenire) per l’articolo “Dal sangue di Ahmed sbocciano fiori di pace”, Niccolò d’Acquino (IO Donna-Corriere della Sera) per “La calata dei Mongoli” e Barbara Schiavulli (free-lance) per le corrispondenze dall’Iraq pubblicate da l’Espresso, Il Messaggero e La Stampa.
Designati anche i finalisti delle ulteriori categorie del Premio Luchetta 2007: il Premio giornalistico “Dario D’Angelo”, riservato a un quotidiano o a un periodico europeo non italiano, vede in lizza Michael Howard (The Guardian) per “La generazione traumatizzata dalla violenza in Iraq” e Christoph Prantner (der Standard) per il servizio dall’Etiopia sulla desolata regione di Filtu.
Il Premio giornalistico “Alessandro Ota” per le migliori immagini vede come finalisti Silvio Giulietti (Rai TG2) per il servizio “Piccoli tappetai di Kabul” e Fulvio Gorani (TG2 Dossier) per “Babbo Natale non arriva a Nairobi”.
E infine il Premio giornalistico “Miran Hrovatin” per la migliore fotografia ha individuato come finaliste le opere inviate di Andrea Frazzetta (Internazionale), che ritrae bambini congolesi strappati alla strada, di Yannis Kontos (agenzia Grazia Neri), per una foto pubblicata da Days Japan su un bambino della Sierra Leone e di Alvaro Ybarra Zavala (El Pais Semanal), per la foto di un bambino irakeno.

PREMIO LUCHETTA 2007: I PARTECIPANTI, LA GIURIA
Corrispondenze dai fronti ‘caldi’ dell’informazione mondiale, localizzati in ventisei Paesi del mondo, sono pervenute quest’anno al Premio Giornalistico Marco Luchetta 2007: intorno ad eventi e realtà che spaziano dall’Europa, all’Asia, al continente africano, che raccontano di guerre e scontri etnici, dell’infanzia minacciata e violata. Il Premio Luchetta si conferma dunque, con questa edizione 2007, come riferimento fra i più preziosi intorno alla professione giornalistica e al ‘fare informazione’ in Italia e in Europa. Come ha sottolineato la giuria, il premio consolida la sua dimensione internazionale per la capillarità dei fronti d’indagine che hanno ispirato i servizi e reportage in gara: l’informazione del nostro tempo ha ampliato il suo obiettivo ad inquadrare non solo le prime linee dei conflitti, non solo le ‘emergenze’ incandescenti in Africa e Medio Oriente, ma anche quegli angoli del mondo, dalla Mongolia al Vietnam, che sembravano dimenticati o che non facevano più ‘notizia’. Al concorso sono pervenuti articoli, servizi tv, immagini televisive e fotografie firmati dai giornalisti delle maggiori testate televisive, dalla Rai a Mediaset, e dei più diffusi quotidiani e magazine nazionali e internazionali, come - per fare solo alcuni esempi - Corriere della Sera, La Repubblica, La Stampa, L’Unità, Il Giornale, L’Espresso, Famiglia Cristiana, Io Donna, Vanity Fair, El Mundo, The Guardian, Der Standard, Die Welt, oltre alle maggiori agenzie fotografiche internazionali, da Contrasto a Grazia Neri, dall’Ansa all’Adn Kronos.
Anche quest’anno la giuria del Premio ha scelto di riconoscere non solo il valore della ‘firma’ dei reporter, ma soprattutto la qualità informativa di un lavoro “sul campo”, esercitato dalle più disparate latitudini del mondo per filmare, raccontare e testimoniare la realtà del nostro tempo. Un premio, quindi, ideato per riportare l’attenzione verso gli operatori dell’informazione che si sono distinti nella sensibilizzazione per i valori di solidarietà, salvaguardia e tutela dei bambini vittime di ogni forma di violenza, nel nome e nel ricordo dei quattro giornalisti triestini – Marco Luchetta, Alessandro Ota, Dario D’Angelo e Miran Hrovatin - uccisi tredici anni fa a Mostar e a Mogadiscio.
Coordinata dalla presidente Angela Buttiglione, direttore del TGR Rai, la giuria del Premio Giornalistico Marco Luchetta 2007 è composta dal vicedirettore TG1 Rai Fabrizio Ferragni, dal vicedirettore TG2 Rai Marcello Masi (in rappresentanza del direttore Mauro Mazza), dai direttori del Piccolo Sergio Baraldi, del Messaggero Veneto Andrea Filippi e del Primorski Dnevnik Bojan Brezigar, da Massimo Leoni della redazione di Sky TG 24 (in rappresentanza del direttore Emilio Carelli), dal vicedirettore TG5 Mediaset Toni Capuozzo, dal direttore della Nazione Francesco Carrassi, dal giornalista e scrittore Pino Aprile, dal capo ufficio corrispondenza Rai di Mosca Sergio Canciani, dal curatore e responsabile TG 3 Rai “Primo piano” Onofrio Dispenza e dall’editorialista Fulvio Molinari, segretario di giuria.

PREMIO LUCHETTA 2007: GLI APPUNTAMENTI
La cerimonia ufficiale di premiazione del Premio Luchetta 2007, già in programmazione per il palinsesto serale di RaiUno, è in calendario sabato 21 luglio, a Trieste, in piazza Unità, con la quarta serata speciale “I nostri Angeli”, che sarà presentata dal giornalista Franco Di Mare e dalla conduttrice Eleonora Daniele, alla presenza dei vincitori e di molti ospiti nazionali e internazionali.
A precedere la serata speciale “I nostri Angeli” 2007 sarà, mercoledì 18 luglio, alle 20.30 in piazza Verdi, la seconda edizione di "Antepremio": quest’anno l’anticipazione del Premio offrirà l’occasione per ritrovare e approfondire, insieme al pubblico, i servizi, le corrispondenze e i reportage dei finalisti del Premio Luchetta 2007, entrando nel vivo delle tematiche al centro dell’informazione in Italia e nel mondo. "Antepremio" 2007 ospiterà anche un talk show intorno al giornalismo e all’informazione dai fronti di guerra e di emergenza, con la partecipazione di personaggi del mondo dell’informazione.

Leggi le Ultime Notizie >>>