Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > AttualitĂ  > 01 Agosto 2012

Bookmark and Share

Comune: presentati i programmi estivi di socialità per gli anziani

Un momento della conferenza stampa (foto: Ufficio Stampa Comune di Trieste)

Trieste (TS) - L’assessore alle Politiche Sociali del Comune di Trieste Laura Famulari ha illustrato stamane il programma estivo di socialità e benessere a favore degli anziani in città (iniziato nel mese di giugno) che proseguirà anche nel mese di agosto, e fino a settembre, alla presenza di Anna Galopin del Servizio Domiciliarità-Unità Anziani con Sabrina Rudl, Maria Giovanna Ghirardi, responsabile Servizio Residenzialità e Claudio Piuca dell’Associazione ACAAR al Centro Marenzi.

“Sostenere l’invecchiamento attivo e la qualità della vita delle persone anziane è uno degli obiettivi strategici dell’attuale Amministrazione comunale – ha evidenziato l’assessore Famulari - che ha l’ambizione di fare di Trieste una sorta di laboratorio per promuovere buone prassi in tal senso e azioni di prevenzione nei confronti della non autosufficienza, della solitudine e del rischio di isolamento delle persone anziane. Com’è noto a Trieste infatti, persone ultra65enni sono circa 57.000, il 27 % della popolazione complessiva, l’indice di vecchiaia è di 246,29 (cioè ci sono 246 anziani ogni 100 giovani da 0 a 14 anni). In Regione è di 186, in Italia di 145. Una composizione demografica così articolata impone - ha detto Famulari - ai soggetti pubblici e privati che operano nel sistema del welfare, di delineare risposte innovative alle possibili criticità della terza età e di sviluppare politiche sociali dirette a sostenere le abilità, l’autonomia, la partecipazione attiva dell’anziano alla vita della comunità”.

Uno degli strumenti adottati dall’Assessorato alle Politiche sociali – Servizio Domiciliarità – è stato spiegato - è il “Protocollo socialità”, una collaborazione fra istituzioni e soggetti terzi (oltre al Comune di Trieste, la Provincia di Trieste, l’Azienda Sanitaria Triestina, l’Asp ITIS, l’Asp Pro Senectute e alcune associazioni di promozione sociale e di volontariato cittadine) per l’organizzazione congiunta di iniziative culturali e ricreative durante l’estate - gite, soggiorni montani e marini, “vacanze in città”, occasioni di incontro, eventi conviviali legati a festività e ricorrenze, percorsi di attività motoria, ecc – che hanno l’obiettivo di coinvolgere le persone anziane, specie quelle più fragili dal punto di vista relazionale, reddituale, sanitario, a partecipare ad attività di socializzazione, finalizzate al mantenimento del maggiore benessere psicofisico possibile.

Nel mese di agosto viene ridotta l’organizzazione delle gite, in quanto l’esperienza precedente ha evidenziato una certa difficoltà da parte degli anziani a partecipare alle uscite, a causa delle condizioni climatiche impegnative.
Si segnala a tale proposito il numero verde dedicato all’emergenza caldo 848 448 884 (un’iniziativa della Regione affidata a Televita, in collaborazione con i Distretti Sanitari), che fornisce informazioni sulle ondate di calore e sulle precauzioni che è opportuno adottare, specie in età avanzata.

Un interessante programma di iniziative è stato inoltre predisposto per la settimana di Ferragosto dall'associazione A.C.A.A.R. (Amici dei Centri Anziani per l'Aggregazione Rionale) al Centro Marenzi di via dell’Istria, un caso esemplare - ha sottolineato l’Assessore Laura Famulari - di “cittadinanza attiva” e di virtuosa interazione e stimolo reciproco fra pubblico e privato (ricordiamo infatti che la gestione del Centro è stata affidata dal Comune, proprietario della sede, all’A.C.A.A.R., che vi realizza numerose e vivaci attività promuovendo con successo l’aggregazione sociale e la partecipazione attiva dei cittadini anziani del territorio): Lunedì 13 agosto, sempre dalle 18.00 circa in poi, esibizione di ‘danza del ventre’ con l’Arabindi Beats”.Seguirà un programma musicale con Oscar Chersa (emulo di Elvis Presley). Martedì 14 agosto, sempre al Marenzi, si terrà la proiezione del film “Intrigo Internazionale” a cura di Eva Trinca e Andrea Sivini. A seguire musica con Tullio Tromba e ‘zio Claudio’. Mercoledì 15 agosto, protagonista d’eccezione “Gianfry”, e ‘contorno’ di grigliata e bibite varie. Tutti i giorni sarà possibile visitare l’esposizione-mercatino dei lavori di laboratorio realizzati dagli ospiti della struttura di via dell’Istria.

Parallelamente, nei mesi di agosto e settembre l’Assessorato alle Politiche sociali – Servizio Residenzialità organizza molteplici attività di vario genere - animazione, socializzazione, intrattenimento culturale - a favore delle persone anziane ospiti delle proprie strutture, anche avvalendosi della rete fra servizi pubblici, privati e associazioni del territorio.

Le sedi di svolgimento degli eventi (in allegato l’elenco) sono:
il comprensorio di Villa Carsia, che comprende le strutture Casa Albergo M. Capon, il C.A.D. - Centro di Assistenza Domiciliare, e la Sala d’Incontro di Villa Carsia, centro di aggregazione aperto al territorio il Centro per l’anziano (casa Serena e Casa Bartoli) la residenza Gregoretti.

Le attività descritte, messe in campo dal Comune in collaborazione con altre istituzioni locali e numerose associazioni del territorio, sono prevalentemente indirizzate a un target di persone con particolari fragilità (anziani a rischio di isolamento, con una rete relazionale fragile, o con limitata disponibilità economica) e sono mirate a raggiungere i seguenti obiettivi: mantenere l’anziano socialmente attivo; sostenerne la partecipazione ed il legame con la città; favorire l’integrazione degli anziani in carico ai servizi sociali e sociosanitari con gli altri anziani della città, prima fra tutti quelli che gravitano intorno al mondo dell’associazionismo.

Più in generale, fra le iniziative estive di cui si può usufruire in città, è opportuno segnalare anche il progetto “Estate in movimento” organizzato dall’Associazione Benessere (della cui collaborazione l’Assessorato alle Politiche Sociali si avvale abitualmente per l’organizzazione di corsi di attività motoria a favore degli anziani), con il sostegno di alcuni soggetti istituzionali, fra cui il Comune di Trieste: si tratta di un fitto calendario di proposte che contemplano la ginnastica dolce, posturale e per la terza età, lo yoga, il tai chi chuan, i giochi popolari ed altro ancora, dal 1° luglio al 31 agosto 2012, presso la Pineta di Barcola. Tutte le attività sportive sono gratuite e non necessitano di iscrizione. I depliant informativi sono distribuiti presso varie sedi del Comune.


INFO/FONTE: Ufficio Stampa Comune di Trieste




Leggi le Ultime Notizie >>>