Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Film > 31 Luglio 2012

Bookmark and Share

Parcodellarte.doc si chiude con il documentario “LennoNYC” di Michael Epstein

LENNONYC - di Michael Epstein

Trieste (TS) - Ultimo appuntamento con la rassegna cinematografica “parcodellarte.doc”, mercoledì 1° agosto alle ore 21.30 al Teatrino “Franco e Franca Basaglia” - Foyer Cecchelin: in programma la proiezione a ingresso libero del documentario “LennoNYC” di Michael Epstein, che sarà presentato da Eugenio Ambrosi (autore del volume “B come Beatles”).

La rassegna si svolge nell'ambito della manifestazione estiva “Parco delle Idee”, organizzata nel comprensorio di San Giovanni dalla Provincia di Trieste con il sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia e di Fondazione CRTrieste. Il ciclo di film all'aperto (in caso di maltempo, all'interno del teatrino) è a cura di Bonawentura, La Cappella Underground e Casa del Cinema di Trieste.

Il documentario “LennoNYC” racconta della nuova vita che John Lennon cerca a New York con il figlio Sean e Yoko Ono negli anni Settanta, dopo lo scioglimento dei “Beatles”. Si tratta di uno dei periodi più significativi per il musicista di Liverpool, in una delicata fase di transizione: un nuovo e forte coinvolgimento politico e sociale, più tempo per la famiglia e una rinnovata ispirazione come solista, culmineranno nel 1980 nella registrazione di “Double Fantasy”, di cui il film propone brani audio inediti ed eccezionali, oltre a filmati familiari che gettano luce sul lato più personale dell'artista.

Il film è la storia di uno degli artisti più famosi e influenti del XX secolo, e del modo in cui trovò redenzione non tanto nell'adorazione del pubblico, ma nella quiete e nei piaceri semplici della famiglia e dell'essere padre. E' anche la storia di un immigrato, meno atipico di quanto si possa pensare, poiché arrivò a New York City nel 1971 guidato soprattutto dal desiderio di libertà: libertà di essere se stesso e non soltanto “Beatle John”, di esplorare la sua relazione con Yoko Ono senza la pressione pubblica che avevano subito a Londra, di trascorrere una vita normale nell'anonimato di New York.

“LennoNYC” si compone di frammenti di concerti, immagini d’epoca, interviste ai personaggi che furono vicini a Lennon in quel periodo: l'amico e fotografo Bob Gruen; il batterista Jim Keltner, che fu con lui in molti progetti da solista; May Pang, sua compagna nei giorni del “lost weekend” durante una separazione da Yoko Ono; Elton John, co-autore dell'hit single “Whatever Gets You thru the Night”; Jack Douglas, produttore di “Double Fantasy”, pubblicato solo tre settimane prima che Lennon fosse ucciso con cinque colpi di pistola di fronte all'ingresso del Dakota, lo storico edificio in cui risiedeva a Manhattan assieme a Yoko Ono, protagonista nel filmato delle testimonianze più dirette. Prodotto dalla rete televisiva americana PBS nella serie “American Masters”, “LennoNYC” è stato presentato per la prima volta in una proiezione gratuita nel Central Park il 9 ottobre 2010, il giorno in cui Lennon avrebbe compiuto 70 anni; il documentario, presentato in anteprima al Parco di San Giovanni, esce in Italia in concomitanza con il 50° anniversario del debutto discografico dei Beatles.


------------------


Scheda del film

Teatrino Franco e Franca Basaglia – Foyer Cecchelin
Parco di San Giovanni

mercoledì 1° agosto ore 21.30

"LENNONYC"
di Michael Epstein
USA, 2010, 115', versione originale s/t italiano
presentazione a cura di Eugenio Ambrosi (autore del volume “B come Beatles”)

La nuova vita che John Lennon cerca a New York con il figlio Sean e Yoko Ono negli anni '70, è uno dei periodi più significativi per lui: un nuovo e forte coinvolgimento politico e sociale, più tempo per la famiglia e una rinnovata ispirazione come solista, che lo porterà alla registrazione di “Double Fantasy”, di cui il film propone brani audio inediti ed eccezionali, oltre a filmati familiari che gettano luce sul lato più personale dell'artista.

Leggi le Ultime Notizie >>>