Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Mostre > Friuli Venezia Giulia > UD > Udine

Bookmark and Share

5 metri sotto terra

5 metri sotto terra

Sottoterra qualcosa si muove; in una sorta di tana, al calar della notte, si praticano incontri tra musica e cultura. Al NoFun, luogo che ha formato e “dissetato” molti talenti creativi, 14 artisti porteranno la loro presenza, nel lungo periodo invernale che ci aspetta. Non sarà per loro semplicemente un problema di spazio, il rapportarsi con geometrie e superfici non proprio facili, quanto un discorso di relazioni da instaurare, con una micro-comunità che ha la sua storia, le sue abitudini. Ogni artista ha quindici giorni per proporre la sua “domanda di adozione”, per provare la sua affinità con questo ambiente. Saranno ospiti graditi, ingombranti, calorosi, fastidiosi, in ogni caso determinati a stimolare una discussione sull’arte.

Per qualcuno si tratta anche di saldare “un debito”, in qualche modo di ricambiare ciò che ha ricevuto da quel luogo, questo è il caso delle PHT (Pontel + Faccio + Pittis), che apriranno la rassegna 5m sotto terra con Ciclo-e-pico (4 ottobre), una performance sul lavoro, la trasformazione e la composizione di uno spazio nuovo, fatto proprio, disegnato a loro immagine e somiglianza. Ancora sul tema della trasformazione poetica il secondo appuntamento (18 ottobre) con installazioni e performance di Giusi Foschia, mentre Evita Pizzale e Liana Frappa (31 ottobre) proporranno installazioni video. Virginia di Lazzaro (15 novembre) compirà nella notte un gesto romantico, violando uno spazio inviolabile a nord-est (dove gli steccati diventano confini). Le installazioni luminose di Elena Grimaz (29 novembre) si collocheranno nelle nicchie del locale, a creare dei piccoli microcosmi; subito dopo Elisabetta Novello (13 dicembre) lavorerà la cenere e, con abilità incredibile, la farà diventare memoria, lavoro paziente, precisione alchemica.

Installazioni video per Mauro Pistocco (27 dicembre) che proporrà una raccolta di alcuni suoi recenti lavori. Poi due racconti di esperimenti, meticciati di tecniche e di esperienze: il primo sarà un lavoro a “quattro mani”: la pittura e le illustrazioni di Emanuela Biancuzzi si ibrideranno con le foto di Debora Vrizzi (10 gennaio); il secondo sarà un video collage fatto di segni grafici e mondi fantastici abitualmente frequentati da Piero di Biase. Concluderà la rassegna Bibi Agosto (7 febbraio) presentando un video pensato per convivere con la musica del locale, una riflessione sul rapporto tra immagine e suono.

Calendario:

Mer 04 ottobre PHT (Pontel + Faccio + Pittis)
Mer 18 ottobre Giusi Foschia
Mar 31 ottobre* Evita Pizzale + Liana Frappa
Mer 15 novembre Virginia di Lazzaro
Mer 29 novembre Elena Grimaz
Mer 13 dicembre Elisabetta Novello
Mer 27 dicembre Mauro Pistocco
Mer 10 gennaio Emanuela Biancuzzi + Debora Vrizzi
Mer 24 gennaio Piero di Biase
Mer 07 febbraio Bibi Agosto

5 metri sotto terra
Circolo Arci Nofun
Viale Palmanova 42
Udine
UD
Dal 04/10/06 al 20/02/07

Per maggiori informazioni
Email: lacantina@nofun.it
Sito web: http://www.nofun.it

Vedi Calendario Mostre >>>

in calendario