Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Spettacoli > Concerti > Friuli Venezia Giulia > PN > San Martino al Tagliamento

Bookmark and Share

JAZZ, BAROCCO AND MORE! per il festival Not&Sapori alla Cantina Pitars

Barocco_Europeo_F.Ajmar-T.Mangialajo

Contaminazioni e degustazioni tra musica e sapori: questo riserva al pubblico l’appuntamento del festival Not&Sapori in programma domenica 24 novembre alla Cantina Pitars di San Martino al Tagliamento. Per la prima volta la kermesse organizzata dall’Associazione Barocco Europeo, con il sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia e della Fondazione Friuli, entra in questi spazi, mettendo direttamente in dialogo musica antica e antichi saperi del territorio, tra i quali la produzione enologica è una delle eccellenze più riconosciute. Sarà il trio Meltémi a proporre un concerto molto originale dal titolo “Jazz, Barocco and more!” ovvero una proposta di standard della musica dalle partiture più antiche a quelle contemporanee, nell’esecuzione dei musicisti Francesca Ajmar, voce, Marco Bianchi, vibrafono, e Tito Mangialajo Rantzer, contrabbasso.
Il Trio prende ispirazione dal Meltémi, il vento fresco che da nord soffia che in estate nel bacino del Mar Egeo. L’idea del vento, della navigazione e del viaggio formano la base interpretativa e improvvisativa del Trio, partendo da elementi comuni rintracciati in differenti mondi musicali. Un’accurata ricerca di dialogo e di collegamento, attraverso il linguaggio dell’improvvisazione, tra universi musicali solo in apparenza distanti, in cui si ritrovano diverse consonanze, ma le cui differenze lasciano spazio a nuove sperimentazioni.
Le musiche in programma sono di Tarquinio Merula, Alfonso X el Sabio, Claudio Monteverdi, Federico García Lorca, Carla Bley, John Coltrane, Billy Strayhorn, Luiz Bonfá, Tom Jobim, brani originali di Francesca Ajmar e Tito Mangialajo Rantzer.
Francesca Ajmar, milanese, ha iniziato lo studio della musica attraverso il pianoforte e il sax, per poi specializzarsi nel canto perfezionandosi con insegnanti quali Tiziana Ghiglioni, Sheila Jordan, Kate Baker, Norma Winstone, Shawnn Monteiro, Jay Clayton. Laureata in Architettura al Politecnico di Milano, dal 1999 è docente di “Canto Jazz” presso il Conservatorio “F. Vittadini” di Pavia ed ha al suo attivo prestigiose esibizioni in rassegne jazzistiche in Italia e all’estero, molte collaborazioni artistiche, specialmente con importanti esponenti sudamericani della musica jazz e brasiliana e diversi progetti discografici, tra i quali (insieme a Tito Mangialajo Rantzer) il cd “Dois Lugares”, che ha visto la partecipazione, come autore ed interprete, di Moacyr Luz, pietra miliare del samba carioca, e tra i maggiori compositori di Música Popular Brasileira.
Tito Mangialajo Rantzer, contrabbassista jazz, ha studiato, lavorato ed inciso accanto ai grandi nomi della musica jazz internazionale, partecipando ai più accreditati festival jazz in tutto il mondo, dall’Europa all’Australia. Importanti anche le sue collaborazioni in ambito cinematografico, per le colonne sonore dei film di Silvio Soldini “Pane e Tulipani”, “Brucio nel vento”, “Agata e la tempesta”, “Giorni e Nuvole”; ed inoltre “Estomago” del brasiliano Marcos Jorge e “Il caso dell’infedele Klara” di Roberto Faenza, tutti con musiche di Giovanni Venosta.
Marco Bianchi, diplomato in strumenti a percussione al Conservatorio “G. Verdi di Como”, si è quindi dedicato principalmente al vibrafono jazz, studiando con il vibrafonista, percussionista e compositore Daniele Di Gregorio. Tra la metà degli anni 90 e i primi anni del 2000 ha collaborato con diverse orchestre classiche, orchestre di fiati e formazioni cameristiche. Oltre a vari progetti discografici e alla presenza nei più importanti festival jazz internazionali, sono particolarmente interessanti le sue collaborazioni con il mondo del fumetto e dei cartoon, tra le quali l’album di composizioni originali: “Sottomarini e Pattini” (realizzato insieme al chitarrista Maurizio Aliffi) sul quale è incisa la “Rat-man Suite” dedicata al fumettista Leo Ortolani; la colonna sonora del cartone animato “La Nuvola Olga” di Nicoletta Costa, edito da Night Flight per la regia di Mario Moraro, e quella del corto animato “Astro Ecole” per la Tv Francese.
Al termine del concerto, degustazione di piatti ricreati dagli antichi ricettari grazie alla fantasia di Francesco Zanet, maestro di cucina delle “Tentazioni” di Sacile: trota al vapore su crostini, con agrodolce di pere, sedano e senape; zucca saltata con zafferano; formaggio stravecchio con agrodolce di fichi, finocchio e pepe rosa. In abbinamento, una selezione di vini proposti dalla Cantina Pitars, in accordo con le ricette scelte.

Cantina Pitars

JAZZ, BAROCCO AND MORE! per il festival Not&Sapori alla Cantina Pitars
Cantina Pitars
Via Tonello, 10/A
San Martino al Tagliamento
PN
Orario - Ingresso: 18.00 - ingresso libero
Il 24/11/19

Per maggiori informazioni
Telefono: +39-340-2802836
Email: info@barocco-europeo.org
Sito web: http://www.barocco-europeo.org

Vedi Calendario Spettacoli >>>

in calendario