Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Appuntamenti > Incontri & Tempo Libero > Friuli Venezia Giulia > TS > Trieste

Bookmark and Share

Libri: “La violenza, la rivolta” di Gabriele Donato

Locandina evento

Il 1968 e il 1978 sono due date cruciali, che circoscrivono un decennio denso di vicende straordinariamente rilevanti per la storia d’Italia. Quanto se ne parlerà in questo 2018? Quante riflessioni susciteranno questi due anniversari? L’Istituto regionale per la storia del movimento di liberazione nel Friuli Venezia Giulia ha voluto dare il proprio contributo al confronto che si svilupperà: esce in questi giorni, infatti, una cronologia ragionata di quegli anni curata da Gabriele Donato: “La violenza, la rivolta” (IRSML, 2017), che copre l’intero periodo compreso fra il 1966 a il 1988 e si focalizza sul tema della lotta armata.

Il volume sarà presentato venerdì 18 maggio alle 17.30 al Magazzino delle Idee (Corso Cavour 2, Trieste) dall’autore in dialogo con Giampaolo Borghello, già professore ordinario di Letteratura italiana e direttore del Dipartimento di Italianistica dell'Università di Udine. L’incontro è il primo degli eventi collaterali in calendario per la mostra “Prendiamo la parola. Esperienze dal ’68 in Friuli Venezia Giulia”.

La storia della conflittualità armata nel secondo dopoguerra è strettamente intrecciata a quella dei cambiamenti della politica e della società di quegli anni: non è una storia marginale di devianze criminali, estranea alle linee direttrici dello sviluppo del Paese. Questo lavoro di ricostruzione cronologica si fonda su tale consapevolezza, e i soggetti attorno ai quali ruota sono le organizzazioni terroristiche di sinistra: è sulle loro traiettorie che è stata puntata l’attenzione.

Ai lettori, tuttavia, viene proposta un’immagine complessiva della durezza di quegli anni: una durezza che è stata certamente esasperata dai gruppi armati di orientamento marxista, ma che non ha avuto esclusivamente a che fare con le loro scelte operative. L’obiettivo generale, perseguito pagina dopo pagina, è stato quello di collocare i vari episodi raccolti su un’ideale linea del tempo, con un’intenzione prioritaria: oltrepassare la logica del puro e semplice elenco di fatti al fine di garantire al lavoro chiarezza espositiva e facilità di consultazione.


INFO/FONTE: Ufficio Stampa mostra "Prendiamo la parola"

Libri: “La violenza, la rivolta” di Gabriele Donato
Magazzino delle Idee
Corso Cavour, 2
Trieste
TS
Orario - Ingresso: 17.30 (ingresso libero)
Il 18/05/18

Vedi Calendario Appuntamenti >>>

in calendario