Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Spettacoli > Teatro > Friuli Venezia Giulia > GO > Gorizia

Bookmark and Share

Cta - Pomeriggi d'inverno 2018: “Racconto alla rovescia”

"Racconto alla rovescia" (foto Ufficio Stampa Volpe&Sain)

La vita può essere svelata come un succedersi di attese: tanti conti alla rovescia che ci portano al momento che abbiamo tanto aspettato. “Racconto alla rovescia”, uno spettacolo teatrale di e con Claudio Milani in scena sabato 17 marzo alle 16.30 al Kulturni Center Bratuž di Gorizia, è una storia che coincide con un conto alla rovescia: ed è, al tempo stesso, un percorso di ricerca sulla fiaba, con nuovi linguaggi narrativi e scenici adatti e necessari, per parole e contenuti, a un pubblico di piccoli spettatori.

“Racconto alla rovescia” sigla anche il gran finale della Stagione teatrale 2018 “Pomeriggi d’inverno 2018”, a cura del CTA - Centro Teatro Animazioni e Figure di Gorizia, diretta da Roberto Piaggio e Antonella Caruzzi. Dalle musiche originali di Andrea Bernasconi, Emanuele Lo Porto e Debora Chiantella sarà scandito il plot che segna “la fine di un'attesa”. Perché facciamo il conto alla rovescia? Per partire in una gara di corsa, per spegnere le candeline sulla torta, per fare un tuffo nel mare, per aprire i regali a Natale o per stappare lo spumante a fine anno.

Il protagonista in scena, Arturo, riceverà 7 doni dalla Morte. Per ogni dono c'è un conto alla rovescia. In ogni conto alla rovescia c'è qualcosa da imparare per diventare più grandi. Arturo lo sa, per questo apre tutti i doni: per scoprire tutte le meraviglie che nella sua vita sono state frutto di una attesa e per arrivare a contare, alla fine, non più alla rovescia. Il teatro di Milani si richiama a quello dei cantastorie: è un teatro ex machina, una cinghia di trasmissione di idee ed emozioni, tra macchine di scena, meccanismi narrativi e recitazione.

Claudio è attore per bambini - il pubblico più esigente - e non butta via nulla, inventa con poco. Ama la semplicità e per questo ricicla tutto. Porta in scena argomenti noti, scoprendone aspetti sempre nuovi. Si puo’ riutilizzare anche a teatro, trovando funzioni sempre nuove alle parole e alle ricerche, come in un “teatro del marchingegno” che sa mettere in moto quel che è dentro di noi. La storia è animata da innovativi sistemi tecnici e da musiche originali che miscelano elettronica e sinfonica. Le scenografie sono di Elisabetta Viganò e Armando Milani, progettazione elettronica di Marco Trapanese, luci di Fulvio Melli.

La biglietteria sarà operativa dalle 15.00 (info: www.ctagorizia.it, tel. 0481.537280). La Stagione di Teatro di Figura di Gorizia, ideata e promossa dal CTA, si lega al progetto dell’alternanza scuola-lavoro, esperienza utile e motivante per i più giovani, e accoglie dunque nei suoi contesti gli studenti: durante ogni appuntamento di Pomeriggi d’inverno sarà possibile prendere parte ad una breve visita guidata del Kulturni Center Bratuz, alle 15.30 e alle 15.50, a cura del gruppo di studenti impegnati nel progetto.

La Stagione di "Pomeriggi d’inverno" è realizzata in sinergia con il Comune di Gorizia, la Regione Friuli Venezia Giulia, il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, la Fondazione Carigo, e con Kulturni Center Bratuž di Gorizia e Associazione Puppet FVG. Anche quest’anno gli spettacoli si chiudono “in dolcezza” con la piccola merenda sana e fragrante del Panificio Iordan di Capriva del Friuli.


INFO/FONTE: Ufficio Stampa Volpe&Sain

Cta - Pomeriggi d'inverno 2018: “Racconto alla rovescia”
Kulturni Center Bratuž

Gorizia
GO
Orario - Ingresso: 16.30
Il 17/03/18

Per maggiori informazioni
Telefono: 0481-537280
Sito web: http://www.ctagorizia.it

Vedi Calendario Spettacoli >>>

in calendario