Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Appuntamenti > Incontri & Tempo Libero > Friuli Venezia Giulia > GO > Farra d'Isonzo

Bookmark and Share

“Primo giovedì del mese” al Circolo astronomico di Farra

CCAF - Pubblico presente ad una conferenza (foto CCAF)

Giovedì 2 marzo l’osservatorio astronomico e il planetario di Farra d’Isonzo (GO) saranno aperti a partire dalle ore 21. Condizioni meteorologiche permettendo, si osserveranno direttamente ai telescopi i principali oggetti celesti di questo periodo, mentre nel planetario saranno proiettati filmati e simulazioni del movimento della volta celeste.
Il “primo giovedì del mese” è un appuntamento che il Circolo astronomico di Farra propone già dal 1985, quando nell’ottobre di quell’anno venne inaugurata la prima vera e propria “cupola”, che andava ad affiancarsi all’osservatorio ricavato in un box di lamiera con il tetto scorrevole e risalente al 1980.

In poco più di trent’anni, come ha avuto modo di ricordare il presidente Luciano Bittesini in occasione della recente assemblea dei soci, quasi sessantamila persone hanno avuto modo di partecipare a più di 1600 tra serate, incontri, conferenze, visite guidate di scolaresche e gruppi vari.

Anche il 2016 ha confermato questo apprezzamento delle iniziative promosse, che non è stato intaccato dall’introduzione dell’iscrizione necessaria per la partecipazione alla maggior parte degli eventi. Lo scorso anno, settanta sono stati gli appuntamenti e le visite, con più di 2200 associati a fine dicembre, numero notevole per un circolo culturale scientifico, mentre 13 conferenze pubbliche sono state organizzate invitando relatori provenienti dalle più prestigiose istituzioni scientifiche del Friuli Venezia Giulia ­– OGS, ICGEB, Osservatorio Astronomico INAF e Università di Trieste – ma anche da fuori regione ­– Museo Egizio di Torino, Strickler Planetarium, Illinois (USA).

Accanto all’attività di divulgazione, di prim’ordine è stata anche quella di ricerca scientifica. Durante lo scorso anno da Farra sono stati scoperti due nuovi asteroidi e sono state pubblicate 357 misure di 132 tra comete e asteroidi NEO-Near Earth Objects (quelli che passano vicino all’orbita terrestre) sulle circolari del Centro dei Pianeti Minori di Cambridge (Massachusetts, USA). Con 220 asteroidi trovati e numerati il CCAF è fra tutti gli osservatori del mondo al 56° posto in tale particolare classifica di scopritori, preceduto da una quarantina di osservatori che non svolgono più attività astrometrica, mentre fra la decina in attività ci sono solo due o tre che svolgono anche divulgazione ma nessuno gestisce anche un planetario.

Il 2017 vedrà degli importanti miglioramenti alle infrastrutture, soprattutto per il supporto della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia. Grazie ad un contributo pluriennale verrà installato a breve un ascensore per persone diversamente abili che permetterà a tutti di accedere anche al terrazzo ed assistere alle spiegazioni del cielo ed osservare con l’ausilio di un telescopio. Sempre la Fondazione ha finanziato un progetto di sostituzione dello schermo di proiezione del planetario che permetterà di eliminare la struttura gonfiabile interna e offrire una visione migliore del cielo proiettato.

Per partecipare alla serata del “primo giovedì del mese” basta associarsi al circolo astronomico: le categorie di iscrizione per il 2017 sono rimaste quelle di "socio visitatore", tessera annuale del costo di 10 euro, e "socio junior", del costo di 5 euro, pensata per gli studenti.


INFO/FONTE: CCAF - Circolo Culturale Astronomico di Farra d'Isonzo

“Primo giovedì del mese” al Circolo astronomico di Farra
CCAF - Circolo Culturale Astronomico
strada colombara, 11
Farra d'Isonzo
GO
Orario - Ingresso: 21.00
Il 02/03/18

Per maggiori informazioni
Telefono: +39-0481-888540
Email: info@ccaf.it
Sito web: http://www.ccaf.it

Vedi Calendario Appuntamenti >>>

in calendario