Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

oggi in friuli venezia giulia

in evidenza

Giovedi? bibliotechiamoci!: “Le geografie dei cibi”
Biblioteca comunale "Quarantotti Gambini"
Trieste
Il 23/08/18
Giovedi? Bibliotechiamoci!
Visita guidata alla mostra "Vetro, la mia seconda pelle"
Magazzino delle Idee
Trieste
Il 23/08/18
Gordana Drinkovic (foto: Ufficio Stampa mostra “Vetro, la mia seconda pelle”)
Lunatico Festival 2018: "La ragazza con la Leica" - Incontro con Helena Janeczek
Posto delle fragole - Parco di San Giovanni
Trieste
Il 23/08/18
Janeczek, ragazza con la leica (foto: Ufficio Stampa Lunatico Festival)

enogastronomia

Sabato on Wine Sabato on Wine
varie sedi
Gorizia - Pordenone - Udine (--)
Dal 01/01/16
al 31/12/18
Purcit in Staiare Purcit in Staiare
centro cittadino
Artegna (UD)
Dal 01/01/16
al 31/12/18
Magnemo fora de casa Magnemo fora de casa
Ristoranti del Monfalconese
Monfalcone (GO)
Dal 01/01/16
al 31/12/18

Mostre > Friuli Venezia Giulia > UD > Udine

Bookmark and Share

Luca Zampetti - Zoo metropolitano

Luca Zampetti - Zoo metropolitano

Luca Zampetti , nato a Camerino nel 1966, vive lavora a Tolentino, nella casa-studio immersa nel verde delle colline marchigiane.
Dopo gli studi classici consegue la laurea in giurisprudenza, ma segue il cammino dell'arte, intrapreso già in giovanissima età.

Artista autodidatta, nel 1981 inizia sperimentando suggestioni formali di varia matrice: cubismo analitico, espressionismo, influenze pop. Segue un periodo definito neometafisico, le cui opere, tutte di ampie dimensioni, hanno come protagonisti, degli interni caratterizzati dalla totale assenza dell'elemento umano, raccontato attraverso i luoghi in cui vive e gli oggetti di cui si circonda.

Successivamente, nel 1995, la sua ricerca si sposta verso un espressionismo di matrice esistenziale, in cui la figura umana ricompare come protagonista unica o centrale dell'opera, anche se attraverso inquadrature che escludono totalmente lo sguardo ed altre parti del corpo.
Nelle opere dell'ultimo periodo che inizia nel 2000, i personaggi tornano ad essere ritratti in modo totale ed inseriti in scorci metropolitani, attraverso inquadrature di taglio cinematografico con singolari dissolvenze di fondo, grazie alle quali il clima delle vie metropolitane Ë riproposto con singolare realismo ed efficacia evocativa; anche i fondi realizzati ad encausto contribuiscono ad individuare la cromia portante delle opere.

Personalità artisticamente ed umanamente poliedrica e complessa, sperimenta linguaggi disparati come la scultura, la grafica e, primariamente, l'incisione calcografica.

Poeta realista e metropolitano, nel 1998 pubblica la sua prima raccolta di liriche dal titolo Taccuino di un artista con la coscienza sporca.
La critica lo ha da subito inserito tra gli esponenti della Nuova Figurazione Italiana e la sua attività, iniziata nel 1987, annovera oltre un centinaio di mostre personali e collettive in gallerie private, spazi pubblici e musei italiani ed esteri, nonchè prestigiosi premi tra cui si ricorda la Targa d'argento al Premio Arte Mondadori nel 1994 e la finale del Premio Cairo Communication nel 2003.

Luca Zampetti - Zoo metropolitano
Galleria Nuova Artesegno
Via Grazzano 5
Udine
UD
Dal 03/03/07 al 24/03/07

Per maggiori informazioni
Telefono: 0432512642
Sito web: http://www.artesegno.com

Vedi Calendario Mostre >>>

in calendario