Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Cultura > Musica > 15 Gennaio 2020

Nuovi concerti alla Sala Tartini a Trieste

Musica - Scandinavian guitar duo

Trieste (TS) - È nel segno delle sonorità per chitarra la Stagione 2020 dei “Concerti” del Conservatorio Tartini a Trieste: 11 appuntamenti musicali, fino al 25 marzo, per un cartellone nel quale spicca l’eccezionale concerto che, il 26 febbraio, vedrà protagonista nella Sala Tartini grande pianista Bruno Canino in duo con la flautista Luisa Sello, entrambi reduci dall’esibizione alla Carnegie Hall di New York.

Il sipario dei Concerti si alzerà domani alle 20.30, protagonista un affermato duo chitarristico, lo Scandinavian Guitar Duo composto da Per Paalsson e Jesper Sivebæk, un Ensemble che si è formato nel 1993, subito siglato dall’affermazione al prestigioso Concorso di musica da camera della Radio Danese. Grandi successi sono seguiti, in particolare con lo speciale “Segovia Award” della Leonie Sonning Foundation. Da allora lo Scandinavian Guitar Duo ha eseguito oltre 500 concerti, in gran parte dell'Europa, del Canada e degli Stati Uniti, in occasione di festival internazionali e in trasmissioni radiofoniche e televisive.

Domani sera, in Sala Tartini, si dedicheranno a un vasto programma di autori nordici con pagine di Carl Nielsen, il più noto compositore danese, di Anders Koppel, saldamente radicato nella tradizione musicale europea classica con incursioni nella musica rock e jazz, e ancora di Asger Agerskov Buur, violoncellista, ma anche compositore e arrangiatore di grande talento.

A chiudere il programma quattro brani scritti originalmente per il pianoforte, riproposti nelle trascrizioni per due chitarre: come Clair de lune e Arabesque I, fra le composizioni pianistiche più conosciute di Claude Debussy.

Mercoledì 22 gennaio l’emozionante evento concertistico nella Chiesa Luterana di Trieste con l’inaugurazione dell’organo Tronci 1793 che il Maestro don Umberto Pineschi, decano dell’organo noto a livello mondiale e cappellano di Papa Francesco, ha donato al Conservatorio Tartini: si esibiranno gli organisti Wladimir Matesic e Manuel Tomadin, la soprano Serena Arnò Manuel Staropoli al flauto dolce e Paola Erdas al clavicembalo. Si prosegue con il piano recital di Viktor Guraziu, vincitore del premio Casella al Premio Venezia, il 29 gennaio, da segnalare anche il recital del talentuoso pianista Luca Chiandotto in duo con la violista Sara Zoto e ancora il piano recital di Tome Kostovski, il suggestivo Chromatic Harp Ensemble ovvero un imperdibile sestetto di arpe il 4 marzo, e ancora un concerto per organo l’11 marzo con l’esecuzione del pluripremiato Wladimir Matesic.

Penultimo concerto, il 18 marzo, con il quartetto di sassofoni Meme Quartet, gran finale il 25 marzo con il duo composto da Nicoletta Sanzin all’arpa e Sandro Torlontano alla chitarra.

L’ingresso ai concerti è libero, previa prenotazione: info www.conts.it

Leggi le Ultime Notizie >>>