Oggi Notizie Cultura
Cerca in
Cerca in

Notizie > Attualità > 15 Novembre 2019

Fausto Biloslavo “Libia kaputt. Dalla caduta di Gheddafi alla bomba migranti”

Fausto Biloslavo - photo courtesy of the Author

Duino Aurisina (TS) - E' rimandato a lunedì 18 novembre sempre alle ore 18:00 nella medesima sede presso il Ristorante San Mauro - Borgo San Mauro, alla presenza dell'autore “Libia kaputt. Dalla caduta di Gheddafi alla bomba migranti” di Fausto Biloslavo, fumetti e video riguardanti la prima sanguinosa rivolta nella primavera araba.
L'evento si svolge nell'ambito della Sesta edizione del Festival del Libro della Grande Guerra che si tiene all'interno della rassegna di “Vini appuntamento con la storia”.

“La prima sanguinosa rivolta della primavera araba, il caos libico del dopo Gheddafi, la “bomba” dei migranti in rotta verso l’Italia e l’Europa, il vero ruolo delle navi delle ONG nel Mediterraneo, il consolidamento delle milizie islamiste tra le dune desertiche del nord Africa… In questo libro di autentico graphic journalism – scritto direttamente dalle zone di combattimento da Fausto Biloslavo, uno dei più noti inviati di guerra italiani – la storia entra nel vivo, ai confini del Mediterraneo.

Un racconto che parte dalla caduta del colonnello Gheddafi (anche con l’intervista profetica – l’ultima a un reporter occidentale – che il leader libico concesse in esclusiva a Biloslavo) per finire nel caos dell’immigrazione clandestina e nel business dei barcDuino&Bookoni al largo della Libia. L’opera è completata da una collezione di articoli – note dal fronte libico – del reporter italiano.”


Lunedì 18 novembre

Dalle ore 18:00
RISTORANTE SAN MAURO BORGO SAN MAURO

Web: festivaldelibrograndeguerra.blogspot.com
info: Linda Simeone cell. +39 3452911405

Leggi le Ultime Notizie >>>